Racconti

Voglia di incesto, come e perché nasce questa tendenza ?

voglia-di-incesto

L’argomento può sembrare scomodo per qualcuno e allo stesso tempo molto interessante per qualcun’altro e i motivi dell’una e dell’altra situazione sono assai comuni e condivisibili in entrambi i casi. Ma cosa spinge un essere umano a maturare la voglia di incesto nelle sue forme più disparate ? Citiamo ad esempio le coppie padre e figlia, madre e figlio o più “normalmente” la coppia fratello e sorella o cugino e cugina. Tutte queste situazioni producono in ciascuno di noi sensazioni diverse o uguali a seconda di come la pensiamo. Ci sono persone che adorano parlare di questo argomento perciò sfoghiamoci pure e abbattiamo i muri del pudore, tutto è lecito se viene fatto nel rispetto del prossimo.

Quindi, come stavo dicendo, parlare di incesti potrebbe toccare corde sensibili per qualcuno più integralista e tradizionalista nell’ambito della sfera sessuale e contemporaneamente potrebbe far drizzare le orecchie a qualcun’altro che magari fa della propria esistenza un centro di gravità per attirare tutte le trasgressioni più assurde e disparate che esistano. La voglia di incesto non è altro che il desiderio più o meno labile di avere rapporti affettivi, erotici o addirittura sessuali con un membro della famiglia. Detta così è una realtà apparentemente molto cruda e folle ma analizzando bene l’argomento si scoprono dei risvolti interessanti. Vediamo quali.

Un conto è avere la voglia di incesto solo per il macabro desiderio di fare sesso, scopare con una persona di famiglia, condizione questa che lascia poco spazio a delle considerazioni costruttive perché le motivazioni possono essere considerate poco tollerabili. Il solo sesso fine a se stesso infatti è spesso la conseguenza di problematiche irrisolte a livello mentale. C’è chi va solamente con le prostitute al solo scopo di svuotare le palle, c’è chi preferisce fare sesso con una sorella o un fratello o magari con un genitore e basta ma c’è anche chi adora instaurare un rapporto oltre che fisico anche mentale con il partner, pur essendo un partner tutto particolare come nell’incesto. In questo caso potrebbe trattarsi di un modo particolare di esprimere la propria sensibilità.

Molte coppie del genere uomo e donna ad esempio hanno difficoltà a relazionarsi tra di se non soltanto durante l’approccio iniziale ma anche durante il rapporto di coppia e questo è sicuramente un male. In una piccolissima parte di questi casi possono venire a crearsi delle strane fantasie psicologiche il cui scopo è volere in qualche modo esprimere i propri sentimenti senza inibizioni e senza la paura di dare un’immagine ridicola di se. Ecco che la voglia di incesto emerge come se fosse la soluzione a questo difetto mentale, la persona crede nel suo subconscio che avere rapporti che vadano oltre il naturale rapporto biologico con l’altra persona, sia essa un fratello, una sorella e via dicendo, possa esorcizzare i limiti di espressione dei propri sentimenti. Se questo per la maggior parte di noi è un complesso mentale, per altri è un’ancora di salvezza e un modo come un altro per provare rapporti affettivi, erotici e sessuali con un’altra persona.

Annunci